Manager sedentario a rischio depressione e attacchi panico

  • 0

Manager sedentario a rischio depressione e attacchi panico

manager sedentario a rischio depressione

Manager sedentario a rischio depressione e attacchi panico

Il manager statico e sedentario è più soggetto a crisi depressive e attacchi di panico, casi tra l’altro in aumento con l’avanzare della recessione economica. I dirigenti che praticano una regolare attività sportiva riscontrano sorprendenti benefici sia sulla salute personale che su quella dell’azienda per cui lavorano.

Ma quali sono le attività più praticate dai manager? Al primo posto (23% degli intervistati) la corsa, in particolare jogging e maratona. Si moltiplicano infatti i casi di grandi aziende che addirittura iscrivono i propri dipendenti alle grandi competizioni podistiche mondiali.

E’ quanto emerge da uno studio su 100 amministratori delegati, direttori generali e quadri

Adnkronos leggi tutto


  • 0

Infortuni: Anmil, fenomeno resta grave, attuare Testo unico

InfortuniInfortuni

Audizione del presidente dell’Anmil, Franco Bettoni, in Commissione d’inchiesta del Senato della Repubblica sugli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. … ha fatto un bilancio, dal punto di vista formale e sostanziale, sull’efficacia del Testo unico 81/2008, al fine di individuarne i limiti e le prospettive di possibili integrazioni, riordino e razionalizzazione, anche alla luce delle modifiche prospettate dal Jobs Act.

Bettoni ha, inoltre, aggiunto: “La nostra proposta è di investire seriamente e senza indugi nella formazione professionale dei lavoratori, nel sistema per la qualificazione delle imprese e nell’educazione alla salute e alla sicurezza delle giovani generazioni,

 

Leggi tutto – Adnkronos.


  • 0

Call center i lavoratori piu’ insoddisfatti – News dal web

Call center i lavoratori piu' insoddisfatti

Call center i lavoratori più insoddisfatti

Sono i telefonisti e gli operatori dei call center i lavoratori più insicuri e insoddisfatti. A fotografare lo stato di disagio psicologico è una indagine condotta dall’Istat insieme all’Isfol nel 2012/2013 dal titolo ‘Le professioni in tempo di crisi: competenze, abilità e condizioni di lavoro’. Su una scala di ‘gradimento’ del proprio lavoro da 0 a 100, infatti, i telefonisti e gli addetti ai call center totalizzano 24,5.

Telefonisti e call center i lavoratori piu’ insoddisfatti.

Leggi tutto – Adnkronos.


  • 0

Lavoro: l’esperta, ambiente stressante costringe all’abbandono – News dal web

ambiente di lavoro stressante costringe all'abbandono

Ambiente stressante?

“Sappiamo tutti che un ambiente di lavoro stressante può avere effetti sul benessere mentale, fisico ed emotivo dei collaboratori, oltre che avere effetti sul coinvolgimento e produttività dei collaboratori, ma un nuovo studio condotto da Monster rivela quanti collaboratori si stanno rifiutando di lavorare in un ambiente stressante, e stanno cercando lavoro altrove”. A dirlo China Gorman, amministratore delegato di Great Place to Work.

Lo studio internazionale ‘Workplace Stress’ di Monster ha interpellato circa 1000 persone alla ricerca di lavoro presenti nel database di Monster attraverso un’indagine condotta quest’anno.

 

Leggi tutto – Adnkronos.


  • 0

Lavoro: Inail, agevolazioni a imprese che migliorano sicurezza – News dal web

L’Inail ha pubblicato la nuova versione del modello OT24 che deve essere utilizzato per richiedere le agevolazioni riservate a chi abbia effettuato interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro. Il modello disponibile sul portale dell’Istituto (www.inail.it) andrà utilizzato per le richieste relative al 2014, da presentarsi entro la fine di febbraio 2015.

sicurezza lavoro

Lo sconto applicato dall’Inail (tecnicamente si chiama “oscillazione per prevenzione”) è riservato alle aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (decreto legislativo 81/2008 e successive modifiche e integrazioni).

Leggi tutto – Adnkronos.


  • 0

Stress Lavoro Correlato: SLC le fasi iniziali (chi fa)

Prima di progettare la valutazione vediamo il gruppo di valutazione.

Stress Lavoro Correlato: SLC le fasi iniziali (chi fa)

Innanzitutto bisogna costituire il gruppo valutativo che sarà formato da tutti i soggetti: DL (Datore di Lavoro), Medico Competente (MC), Responsabile del Servizio Prevenzione Protezione (RSPP), Rappresentati Sindacali dei Lavoratori (RLS).SLC le fasi iniziali

Questo Gruppo di Gestione della Valutazione avrà il compito di progettare l’intervento,

“Read More”


  • 0

Stress (lavoro-correlato). Non facciamoci spaventare: è un’occasione di “riflessione” sulla nostra Azienda

Ormai sempre più spesso i miei clienti mi confidano le loro preoccupazioni per “l’attuazione” del D. Lgs 81/08 e successivi. Pur concordando con i principi ispiratori della legge, pur essendo consapevoli che lo stress porta a un minor rendimento lavorativo dei dipendenti, pur volendo un ambiente piacevole e confortevole, c’è una sorta di timore che iniziare un intervento anche blando possa trasformarsi nell’apertura del “vaso di Pandora”.

Stress lavoro correlato riflessione

Beh, permettetemi una nota del tutto personale, ma il solo pronunciarlo STRESS LAVORO-CORRELATO, mette “ansia” anche agli addetti dei lavori, per cui non mi stupisco

“Read More”

  • 0

Stress (Lavoro Correlato) e una legge per valutarne i rischi

Stress Lavoro Correlato: ma cos’è?

stress lavoro correlato

Questo è il primo di una serie di articoli sull’argomento “stress da lavoro correlaro”, in modo da affrontare tutti i punti cardine.

E per bene iniziare direi che potremmo tentare di dare una definizione di stress.

Definizione di stress.

Dove nasce la parola stress? In un officina meccanica: lo stress erano le prove, in laboratorio, di resistenza dei metalli (trazione, flessione, torsione) … al fine di determinarne il carico di rottura.

Intorno agli anni ’30 il termine fa la sua comparsa in ambito biologico

“Read More”

Cerca nel sito

Iscrizione Newsletter

Categorie

Tweet di @PatriziaPiraino