Analisi Clima Aziendale

L’Analisi del Clima Aziendale è un ottimo strumento per approfondire la conoscenza della propria Azienda. Migliora la Qualità del Lavoro.

Cos’è il Clima Aziendale?

Il termine Clima, originariamente usato per parlare dell’ambiente meteorologico, è da tempo entrato nel linguaggio quotidiano.  In parallelo alla locuzione ” il morale ” –  in relazione all’ambiente psicosociale: entrambi i termini sono di comprensione intuitiva e non richiedono di ricorrere al dizionario.

Da quando clima è diventato di uso comune anche nel campo della psicosociologia si è resa necessaria una definizione rigorosa, come per tutti i concetti scientifici. Si constata che nei vari decenni di ricerca scientifica pur avendo fatto avanzare le conoscenze sul clima, non hanno ancora formulato una definizione soddisfacente da cui tutti punti di vista.

È perciò raccomandabile attenersi a quelle più semplici.

Si intende per “Clima Aziendale” le percezioni, il vissuto psicologico di ogni componente dell’organizzazione. Cosa pensa di se stesso, degli altri, come vive la sua situazione aziendale e quella di gruppo, che immagine ha dell’azienda in cui lavora.

Perché l’Analisi del Clima Organizzativo?

L’Analisi del Clima Aziendale si mette in atto quando si intende conoscere il grado di soddisfazione dei componenti all’interno dell’azienda, quando si vuole misurare la distanza tra le aspettative delle persone e la realtà organizzativa.

L’Analisi sul Clima Aziendale può essere utilizzata come strumento per conoscere lo “stato di salute” di un’organizzazione e per monitorare la messa in atto di modifiche di politiche o governance.

Che cosa?

In genere le dimensioni valutate nel check-up diagnostico del clima organizzativo sono tre:

Atteggiamenti verso il Job
  • Compiti;
  • Impatto psicofisico (sovraccarico, deformazione professionale, monotonia, …);
  • Rischio di errori (incidenti, pericolo, …);
  • Ambiente fisico (illuminazione, areazione, rumori, …).
Atteggiamenti verso il Sistema Aziendale e Relazioni
  • Ambiente sociale (inserimento nel gruppo, comunicazione orizzontale;
  • Sicurezza (stabilità dell’Azienda nell’immediato e a lungo termine);
  • Inserimento nell’Insieme dell’Azienda (partecipazione, convergenza, comunicazione, progettualità)Retribuzione (benefit);
  • Possibilità di sviluppo personale/professionale (crescita, formazione, creatività, …).
Atteggiamenti verso il Top Aziendale 
  • Immagine aziendale;
  • Stili di direzione (paternalistico, dittatoriale …);
  • Comunicazione fino al vertice;
  • Strategie e politiche aziendali (iniziative, proposte, produttività di idee, …).

Come?

L’analisi del Clima Organizzativo si realizza coinvolgendo direttamente il personale o una parte di esso, nel caso di aziende molto grandi.

Gli strumenti vanno dalle interviste individuali, a incontri collettivi (focus group) che permettono di capire il grado di soddisfazione di ogni individuo e del gruppo nel suo insieme. Somministrazione di questionari.

Clima aziendale pageL’indagine può anche comprendere dati oggettivi quali il grado di assenteismo, il turn-over, gli scarti della produzione, gli incidenti, ecc. soprattutto in una fase di follow-up.

 

 

 

L’Analisi del Clima Aziendale individua punti di forza e criticità dell’organizzazione, per mezzo di una concreta, approfondita, scrupolosa valutazione di tutte le componenti prese in esame.

Per concludere è un intervento per analizzare un’organizzazione complessa che porta alla consapevolezza sulle dinamiche da intraprendere per migliorare e talvolta solo ottimizzare processi e relazioni.

 

Per maggiori informazioni

contatti

Iscrizione Newsletter



Leave a Reply

Cerca nel sito

Iscrizione Newsletter

Ultima Newsletter

Categorie